Operazione 00Secco: Licenza di riciclo!

unnamed

Il progetto didattico di educazione ambientale ideato e promosso da TSA e dai Comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro prevede nelle scuole un’attività di miglioramento della raccolta differenziata attraverso il controllo e il monitoraggio del rifiuto secco residuo.

È stato inaugurato a Magione il nuovo progetto didattico di educazione ambientale per l’anno scolastico 2019/2020: , un’altra originale esperienza per impreziosire il ventaglio dell’offerta formativa di TSA, sempre in grado di coinvolgere migliaia di ragazzi sui temi della riduzione, riutilizzo, raccolta e riciclo dei rifiuti a scuola e a casa.

L’attività è stata presentata questa mattina nella sede di TSA di Magione alla presenza dei rappresentanti dei Comuni di Castiglione del Lago, Città della Pieve, Corciano, Magione, Paciano, Panicale, Passignano, Piegaro e Tuoro, del Presidente di TSA Alessia Dorillo, del Consigliere Massimo Alunni Proietti, dei dirigenti scolastici, insegnanti e referenti ambientali.

Il progetto di quest’anno prevede nelle scuole un’attività di miglioramento della raccolta differenziata attraverso il controllo ed il monitoraggio del rifiuto secco residuo, per accrescere la conoscenza di questa particolare frazione merceologica, al fine di ottimizzare la qualità del riciclo non solo a scuola, ma anche a casa, giacché come ben sappiamo gli alunni sono un importante veicolo per la trasmissione dei messaggi alle famiglie.

Al fine di rendere più accattivante e interessante l’esperienza, il progetto si ispira al mondo dell’Agente 007, da cui appunto il titolo “Operazione 00secco: Licenza di Riciclo!”. Gli alunni dovranno diventare dei veri e propri agenti ecologici in missione per ridurre a scuola la quantità di rifiuto secco residuo prodotto e controllare che in classe vengano rispettate le buone regole di riciclo e raccolta differenziata.

«L’Azienda – dice la presidente Alessia Dorillo – è felice di partecipare anche quest’anno ad un progetto che ha come finalità quello di educare e sensibilizzare le nuove generazioni sui temi ambientali e, nello specifico, della raccolta differenziata. Il nostro impegno quotidiano, e soprattutto il nostro forte attaccamento al territorio, passa anche dalle attività di educazione ambientale che perseguiremo con dedizione e senso di responsabilità»

Ad ogni classe partecipante verrà consegnato il KIT DA AGENTE ECOLOGICO con le istruzioni utili a compiere la loro missione ed a tutte le insegnanti che aderiranno al progetto verrà proposto un INCONTRO FORMATIVO con approfondimenti e curiosità sul mondo dei rifiuti.

Il concorso è rivolto alle scuole di ogni ordine e grado ed al termine le scuole più virtuose verranno premiate.